giovedì 15 gennaio 2009

Tutte più belle con la crema per le emorroidi


Donne accorrete numerose e gridate al miracolo: dietro alla pelle perfetta e luminosa e al seno turgido a prova di gravità delle star di cinema e televisione si nascondo le emorroidi. Avete capito bene, non vi sto prendendo per il c...(e mai paragone sarebbe più indicato): il segreto della bellezza perfetta sta tutto nella famosa crema ideata per curare il fastidioso disturbo. Secondo una voce che circola nel mondo dello spettacolo, il miracoloso unguento (glissiamo sul nome per ovvie ragione dicendo soltanto che inizia per P e il colore del tubetto è giallo intenso) sarebbe portentoso per cancellare i segni delle occhiaie e di stanchezza sotto gli occhi. Ma non è finita: la crema avrebbe, infatti, effetti tensori sul decoltè e sulla pelle del viso, per non parlare dell'aiuto che darebbe per combattere il principale nemico delle donne: la cellulite. L'unguento della felicità vanta estimatori di primo piano come la star Sandra Bullock e le sue virtù mi sono state confermate direttamente da una bionda signora della televisione italiana (non vi svelerò l'identità nemmeno sotto tortura) conosciuta da me per motivi di lavoro e che mi ha candidamente confessato di usarla spesso come rimedio contro le occhiaie e le fastidiose rughette sotto il collo.
Vero o falso posso dire che la bionda soubrette, nonostante abbia superato gli anta, sfoggia una pella compatta e soda. Certo, credere che da sola la crema possa garantire la bellezza eterna sarebbe folle, ma la tentazione di sfidare l'imbarazzo per recarmi nella più vicina farmacia e portarmi a casa una quantità industriale di prodotto è tanta...
A pendere a favore della crema c'è anche il costo, circa 8 euro, di molto inferiore ai tradizionali cosmetici.
C'è però un lato negativo: come mi ha spiegato la mia informatrice del tubo catodico il preparato (a base di lievito di birra e fegato di pescecane) ha un odore nauseabondo e non certo di aiuto per eventuali incontri romantici. Inoltre, pare che la crema tenda anche a macchiare i tessuti. Per questo la bionda presentatrice mi ha consigliato di metterla nei momenti di relax e solitudine, d'indossare una vecchia maglietta, oppure di aggiungere qualche goccia di profumo al preparato.
Parafrasando una massima storica: una bella pelle val bene un po' di puzza...

1 commento:

Spagna ha detto...

Hehehe E dove si compra questa crema? ;-)